home /  blog
  Scoperta cittadella inca nella giungla
10/10/2017

Il Comune di La Convención, regione meridionale di Cusco, ha annunciato che alcuni agricoltori hanno scoperto le rovine di una cittadella preispanica, forse Inca, nel folto della giungla peruviana.

La cittadella si trova in una zona appartenente alla valle di Lacco Yavero e al Santuario Nazionale dei Megantoni,
cinque giorni di cammino di distanza da una zona conosciuta come Sacramento, non lontano da Calca (a un'ora di macchina da Cusco).

Secondo gli archeologi che hanno analizzato le rovine della città misteriosa, queste sono rimaste nascoste per secoli ai saccheggiatori, quindi molti degli edifici continuano relativamente intatti. Le rovine sono costituite da piattaforme, strade, passaggi, mura e case che coprono un'area di circa due ettari, sebbene la vegetazione possa nascondere più costruzioni.

La scoperta è stata fatta dagli allevatori Javier Pazo, Venancio Encalada, Belisario Álvarez e Justo Puma quando hanno portato il loro bestiame al pascolo, il giorno 9 settembre 2017.

Si è speculato sul fatto che i resti trovati potrebbero essere quelli del Paititi, un antico e leggendario regno inca, anche se non ci sono ancora dati per confermare questa ipotesi.

Secondo Javier Alegre, sindaco della città di Qorimayo, l'esistenza della città è stata menzionata per generazioni nelle storie e nelle canzoni che gli anziani della regione hanno cantato ai loro figli, ma solo ora ci sono le prove fisiche che sia esistita questa cittadella nel bel mezzo della giungla peruviana.